Il Gruppo Cavauto presenta la Shelby GT-H

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Il Gruppo Cavauto, importatore e distributore ufficiale in Italia del marchio statunitense, rende omaggio ad una versione che risale al lontano 1966 quando la società di autonoleggio Hertz ordinò a Carroll Shelby una Shelby Mustang 350 GT, da inserire nella collezione di auto di lusso “Rent-A-Racer”.

Shelby aggiunse una H finale alla sigla della vettura, ribattezzandola Shelby GT-H. Questa serie speciale venne ora presentata in un'accattivante colorazione nero e oro con strisce tipo Le Mans su cofano, tetto e baule posteriore. Oggi la Shelby GT-H rende omaggio a sè stessa e la consonante H prende

il significato di Heritage. Una targhetta è infatti posta nell’abitacolo, davanti al sedile passeggero, e riporta il numero di telaio della vettura assegnato dalla factory Shelby certificando che si tratta, anche questa volta, di una produzione limitata.

Internamente il cruscotto è completamente rivestito in pelle, in abbinamento a colori e cuciture degli interni. I tappetini sono ricamati e l’auto dispone dei battitacco dedicati. Shelby ha lavorato con Ford Performance per massimizzare anche le prestazioni della macchina in ogni condizione di guida,la GT-H è proposta infatti con un significativo incremento di potenza

per performance ancora più cattive. Modifiche sono state apportate alle sospensioni e al doppio tubo di scarico, le molle degli ammortizzatori e le barre antirollio sono ovviamente Shelby/Ford Performance. Shelby GT-H monta di serie un propulsore Ford V8 aspirato da 5 litri, capace di erogare 480 cavalli grazie anche ad un nuovo scarico sportivo e al filtro aria maggiorato.

Questo propulsore può essere accoppiato alla trasmissione manuale a 6 rapporti o al cambio automatico a 10 rapporti. La trazione è tassativamente posteriore ma capace di scaricare, grazie all'adozione del compressore volumetrico Ford Performance, in optional, una potenza che supera i 700 CV.