Il Gruppo Renault accelera il piano per la riduzione del consumo energetico

(Adnkronos) - Il Gruppo Renault punta sulla massima efficienza energetica dopo un anno di risultati positivi. Con una riduzione del 10% del consumo energetico dei suoi siti produttivi in Francia, il marchio automobilistico francese punta al raggiungimento del 14% entro il 2023.

Un team che si occuperà della riduzione del consumo per veicolo prodotto, l’obiettivo è il calo del 40% del consumo energetico per veicolo prodotto in meno di 5 anni. Gli sforzi compiuti per il raggiungimento della sobrietà energetica rientrano nel piano di performance energetica e decarbonizzazione lanciato nel 2021.

Cinque i punti principali che rientrano nell’innovativo e ambizioso programma: riduzione dei consumi energetici al di fuori della produzione, ottimizzazione delle impostazioni di riscaldamento dei reparti di produzione, logistica e aree terziarie, monitoraggio quotidiano dei consumi sito per sito, ottimizzazione dell’impronta immobiliare terziaria e industriale, piano di investimento di 2,2 milioni di euro entro il 2022 per dotare di sensori e contatori connessi i siti in Francia e migliorare così ulteriormente la gestione dell’energia e lo sviluppo dei gemelli digitali energetici tramite la partnership con Google Cloud.

Un programma ambizioso che punta alla completa indipendenza energetica del comparto industriale del marchio automobilistico francese, al fine di raggiungere un mix del 50% di energie rinnovabili in Francia a partire dal 20226 e del 100% entro il 2030.

A partire dal 2025 sarà raggiunta la neutralità carbonica nel centro ElectricCity, mentre nei siti produttivi europei, la decarbonizzazione sarà raggiunta entro il 2030 e in tutti gli impianti industriali nel mondo nel 2050.