Il guru di Taffo a capo dei social media manager: "Noi bravi a comunicare anche in tempi di crisi di governo"

(Adnkronos) - Nasce Ansmm, l'Associazione Nazionale dei Social Media Manager, la prima forma organizzata di rappresentanza per gli esperti di comunicazione su Facebook, Twitter, instagram e le altre piattaforme social. Una figura professionale sempre più diffusa e che, nelle forme individuali, societarie o del lavoro dipendente, conta in Italia molte decine di migliaia di lavoratori, di cui quasi 10mila nella sola pubblica amministrazione. "Il social media manager è un professionista a tutti gli effetti, come un avvocato, e l’obiettivo non è creare un albo, ma riconoscere una professione strategica", Spiega all'AdnKronos il presidente Riccardo Pirrone, pubblicitario e social media manager famoso per campagne social di successo come quelle di Taffo, l’agenzia di onoranze funebri di Roma che spopola col black humour sulla cartellonistica stradale e sul web.

"Vogliamo diventare associazione di categoria, con un nostro codice Ateco per tutelare ruolo e retribuzione del di chi fa questo lavoro, ma anche per intervenire nel dibattito pubblico e far capire che un social manager ha competenze certificate", aggiunge. L'associazione, senza scopo di lucro, ha come priorità il riconoscimento e la tutela della professione del social media manager, ormai centrale nel mondo della comunicazione e di fondamentale e delicata importanza per la vita di imprese, organizzazioni e istituzioni. Si tratta di una associazione.

Pirrone sottolinea l'importanza della comunicazione social: "Anche in una fase concitata come una crisi di governo come quella che stiamo vivendo in queste ore, la figura del social media manager deve essere in grado di moderare e trasmettere i messaggi chiave alla community che dialoga all’interno del social media". Insieme a Pirrone, nell'organigramma di Ansmm, ci sono Renato Scattarella, vicepresidente, Tania Varone, segretario e tesoriere e l’avvocata Alberta Antonucci, membro direttivo del Comitato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli