"IL GUSTO DELLA SALUTE": La pizza

La prossima puntata de “Il Gusto della Salute”, il programma di approfondimento scientifico sull’impatto salutistico della corretta alimentazione curato dall’immunologo Mauro Minelli sotto l’egida della Fondazione per la Medicina Personalizzata, è dedicata alla pizza, certamente uno degli alimenti preferiti dagli italiani, vero e proprio simbolo della gastronomia mediterranea e patrimonio alimentare dell'umanità.

Al di là delle diverse tipologie di pizza: bassa con i bordi alti, bassa e croccante, alta e soffice, in teglia, arrotolata, ecc., un aspetto particolarmente rilevante sul versante salutistico può essere rappresentato dalla “forza” della farina scelta dai pizzaioli e, dunque, dallo sviluppo di una più o meno resistente maglia glutinica durante la fase di impastamento, con conseguente maggiore o minore presenza di glutine nel prodotto finito. Dunque, sul piano strettamente salutistico, a fare la differenza quando si parla di pizza sono gli ingredienti utilizzati. Sicuramente rilevante è la scelta della farina ma, per rendere la pizza un piatto completo e nutriente, adatto anche a chi segue un regime alimentare ipocalorico, non sono da meno l’impiego dell’olio d’oliva piuttosto che di altre tipologie di grassi, la tipologia di mozzarella o il contenuto in sale e/o spezie o condimenti di vario genere.

Nella puntata del 12 novembre, “𝗜𝗹 𝗚𝘂𝘀𝘁𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝘀𝗮𝗹𝘂𝘁𝗲” analizzerà le caratteristiche positive e negative della pizza e le strategie da tenere presenti affinché l’impatto metabolico risulti gestibile, riportando la testimonianza del maestro pizzaiolo casertano Francesco Martucci, primo classificato nel 2019 nella Guida alle Migliori Pizzerie nel Mondo “50 Top Pizza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli