Il lavoro in Italia, i dati Eurostat

(Adnkronos) - Nel 2021 in Italia lavoravano in media 4 milioni 588mila persone tra i 55 e i 64 anni, con un aumento di 1 milione 775mila unità rispetto a 10 anni prima. È quanto emerso dalle ultime tabelle sull'occupazione in Europa diffuse da Eurostat, secondo le quali nello stesso periodo l'occupazione nella fascia più anziana è cresciuta in ambito Ue di oltre 11 milioni di unità. Grazie alle riforme che hanno aumentato l’età di accesso al pensionamento e all'andamento demografico nel 2021 in Italia lavorava il 53,4% delle persone tra i 55 e i 64 anni, con un aumento di 15,9 punti percentuali. Il dato è ancora più evidente per le donne (+16,1 punti, dal 27,9% al 44%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli