Il leader azzurro affronta la polemica di questi giorni su cartoon e “indottrinamento gender”

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Peppa Pig arriva ad Arcore ed anche Silvio Berlusconi si schiera contro l’episodio con due mamme definendolo “triste e preoccupante”. Il leader azzurro affronta la polemica di questi giorni su cartoon e “indottrinamento gender” secondo quanto sostiene in particolare Fratelli d’Italia. Il Cav dunque ha voluto dire la sua sulla polemica sollevata dal deputato FdI Federico Mollicone a proposito dell’episodio con due mamme.

Berlusconi contro Peppa Pig

Mollicone aveva chiesto alla Rai “di non trasmettere l’episodio in questione su nessun canale o piattaforma web”. La puntata del cartone animato sotto accusa è intitolata ‘Famiglia’ ma non è stata ancora trasmessa nel nostro Paese. In quell’episodio arriva Penny Polar Bear, che alla sua amica Peppa spiega: “Io vivo con la mia mamma e l’altra mia mamma”.

“Visione ideologica della sessualità”

Ecco cosa ha detto Berlusconi in merito a Rtl 102.5: “È triste e preoccupante che si usi un cartone animato per veicolare una visione ideologica delle famiglie e della sessualità. Una cosa è rispettare tutti gli stili di vita e gli orientamenti affettivi, che meritano pari diritti e dignità, altro è proporre ai bambini modelli volti a condizionarli. Il caso del cartone animato Peppa Pig, trasmesso dal servizio pubblico, si inserisce in questo clima culturale sbagliato“. E ancora: “Il Pd con la legge Zan, una legge liberticida che abbiamo combattuto in Parlamento, ha addirittura tentato di proibire l’espressione delle opinioni su questi temi”.