Il leader del Cremlino lancia segnali precisi: "C'è sempre qualcuno disposto a comprarlo"

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Vladimir Pultin annuncia che c’è una enorme richiesta di gas russo e lo dice con una malcelata soddisfazione. Il leader del Cremlino lancia segnali precisi all’Occidente che sta applicando da mesi contro di lui una serie di sanzioni monstre e spiega sornione: “C’è sempre qualcuno disposto a comprarlo”.

Putin e l’enorme richiesta di gas russo

Insomma, da Mosca lo “zar” è tornato a parlare del gas russo e lo fa nei giorni che precedono (forse) la decisione finale dell’Ue in ordine ai problemi energetici dei paesi membri. Entro pochi giorni dovrebbe esere resa nota la strategia di Bruxelles per fronteggiare il costo delle materie energetiche e la lunga estate “prolungata” 2022 sta per finire, quindi il tema gas torna cruciale. Ha detto Putin: “C’è sempre qualcuno che lo compra, perché c’è un’enorme richiesta di questo prodotto in tutto il mondo. Ci sono molti consumatori”.

Perché i consumatori saranno europei

Putin ha anche alluso al fatto che fra quei consumatori ce ne saranno anche di europei perché presto sarà operativo l’hub concordato in un gigantesco piano di sviluppo ed approvvigionamento con la Turchia di Recep Erdogan. Vladimir Putin si è anche detto “fiducioso del fatto che ci saranno abbastanza acquirenti di gas naturale anche in Europa”.