Il leader della Lega lo ha detto rispondendo ad alcune domande da un gazebo del Carroccio a Milano

·2 minuto per la lettura
Matteo Salvini presso un gazebo milanese della Lega
Matteo Salvini presso un gazebo milanese della Lega

Matteo Salvini a metà fra speranza e certezza: “All’aperto mascherina via già da giugno”. Il leader della Lega ha detto la sua in merito alla questione delle mascherine che sta tenendo banco in questi giorni. Questione molto sentita perché da un lato i miglioramenti della situazione spingono forse per la prima volta da mesi alcuni italiani a porsela, dall’altro la necessità di tenere alta la guardia sempre e comunque orienta altri italiani a cassarla, almeno per ora. E Salvini, rispondendo a una domanda nel corso della visita a un gazebo del Carroccio a Milano, ha detto: “Spero di poter togliere il prima possibile le mascherine”.

Salvini: “All’aperto mascherina via già da giugno. Intanto mi segno le riaperture ottenute”

Poi il leader del Carroccio ha messo l’accento su quelli che ritiene essere stati i risultati della sua azione di pressing interno al governo di Mario Draghi: “Intanto mi segno le riaperture che stiamo ottenendo”. Ein quella circostanza specifica, a chi gli chiedeva se si dovessero ancora indossare la mascherina, l’ex ministro ha risposto: “Al chiuso sì, per me all’aperto si potrebbe già a giugno pensare di toglierla”.

Matteo Salvini da Milano: “All’aperto mascherina via già da giugno”. Lo snodo dei matrimoni

Solo poche ore fa Salvini aveva detto la sua in tema anche di numeri della lotta al virus e di riaperture: “Siamo molto contenti delle riaperture ottenute. Dei tanti lavoratori che sono tornati in attività. Visto il buon senso mostrato dagli italiani chiediamo di correre con le riaperture. Dalle piscine ai matrimoni”. In tema di mascherine il mese indicato dal governo potrebbe essere quello di agosto.

Matteo Salvini: “All’aperto mascherina via già da giugno”. Il mese ipotizzato dal governo è agosto

Lo aveva detto il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa. “Il nostro piano vaccinale è arrivato a circa 30 milioni di dosi: proseguendo con questo ritmo significa che ad agosto avremo somministrato oltre 70 milioni di dosi e oltre 20 milioni di italiani saranno immunizzati. Dobbiamo dare delle prospettive ai cittadini e intravedere un periodo in cui all’aperto possiamo cominciare a togliere le mascherine, e credo possa essere ad agosto”. La linea di Salvini sembra essere dunque quella di “giocare d’anticipo”, un po’ come il governatore della Campania Vincenzo De Luca, e del loop che lo aveva visto esordire fin da metà mese di maggio, quando aveva detto che “l’Italia ha dati sanitari confortanti che ci permettono di chiedere, a nome di migliaia di sindaci e di tutte le Regioni, il ritorno al lavoro, alla libertà e alla vita”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli