Il leader di Forza Italia scende in campo direttamente per il voto politico del dopo Draghi

Tajani e Berlusconi
Tajani e Berlusconi

Elezioni del 25 settembre e partenza col botto per Forza Italia: Silvio Berlusconi si candida al Senato, il leader di Forza Italia scende in campo direttamente per il voto politico del dopo Draghi e “si candiderà per un seggio al Senato alle prossime elezioni politiche in programma il 25 settembre 2022”.

Silvio Berlusconi si candida al Senato

A dare l’annuncio è stato in queste ore il coordinatore azzurro Antonio Tajani. In queste ore concitate successive alla caduta dell’esecutivo il Cav aveva detto: “Forza Italia è pronta, la campagna elettorale sarà molto contenuta nei tempi. Io sarò in campo, come altre volte. Sento il senso di responsabilità di essere presente affinché il mio Paese rimanga nella parte della libertà e della democrazia e non vada a sinistra”.

Il cambiamento “di cui l’Italia ha bisogno”

E ancora: “Tutti i giorni sarò qui a raccontare quel programma che ho già scritto per il 2023, che conterrà molte novità. Un programma avveniristico che porta il cambiamento di cui l’Italia ha bisogno”. Ora l’annuncio ufficiale in ordine a ciò che il leader azzurro aveva già in un certo senso preannunciato: per Palazzo Madama ci sarà in lizza Silvio Berlusconi e la lotta alla ricerca del consenso assume quei toni già “cadi” che di solito vanno in crescendo temporale.

Tajani commenta la candidatura di Berlusconi: “Sta come un grillo”

Antonio Tajani non contiene il suo entusiasmo e commenta la candidatura di Berlusconi dicendo “che è in formissima, sta come un grillo”. Parlando con la stampa ha anche aggiunto: “Berlusconi si esalta in campagna elettorale e questa è la sua nona campagna elettorale”. Ci si aspetterà sicuramente un Cav ringiovanito per questa breve corsa al Parlamento. Non solo Berlusconi, ma anche Tajani ci mette la faccia. Nel caso del vice presidente degli azzurri, però, in caso di vittoria dovrà scegliere tra Bruxelles e Roma entro 30 giorni dai risultati elettorali.

Silvio Berlusconi incontra Giorgia Meloni

Intanto il centrodestra si ricompatta e mostra unito più che mai. Prima di partire per la sua amata Sardegna, il Cav ha deciso di incontrare anche Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia. Si apprende dall’adnkronos che fonti dei due partiti del centrodestra hanno fatto sapere che i due leader “hanno convenuto sulla necessità di lavorare, anche d’accordo con il leader della Lega, Matteo Salvini, alla convocazione nei primi giorni della prossima settimana di un vertice del centrodestra, per affrontare i nodi politici dopo lo scioglimento delle Camere e in vista delle politiche”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli