Il leghista Centinaio: "Dovevamo staccare spina dopo voto Ue"

webinfo@adnkronos.com

La spina al governo "dovevamo staccarla già dopo la vittoria alle Europee. Salvini sa come la penso e lo sanno anche Conte e Di Maio. Per questo hanno chiesto la mia testa". Gian Marco Centinaio, ministro dell'Agricoltura e del Turismo, lo sottolinea al 'Corriere della sera'. 

A Repubblica il ministro leghista poi parla di Ue, e del commissario che spetta al nostro Paese: "Salvini ha fatto il mio nome. E quello del sottosegretario all'Economia Massimo Garavaglia". La Ue non vuole leghisti: "Sappiamo, lo ha detto anche Matteo. Beh, sarebbe un fatto senza precedenti: il partito più votato in Europa privato del diritto di esprimere un proprio commissario. Lo facciano pure, a quel punto però scateniamo una guerra".