Il leghista Centinaio: "Sono il candidato alla Commissione Ue"

Plg

Roma, 6 ago. (askanews) - Il ministro delle Politiche agricole, il 48enne leghista Gian Marco Centinaio, è il candidato italiano alla Commissione Ue. "Matteo Salvini ha fatto il mio nome. E quello del sottosegretario all'Economia Massimo Garavaglia" dice Centinaio in una intervista al quotidiano "la Repubblica".

"Sottovalutate tutti la portata dell'Agricoltura" dice ancora Centinaio in merito al settore di cui potrebbe occuparsi come commissario Ue. "Continuate pure, va bene così. Perché è quella sulla quale puntiamo realmente: gestisce il budget più consistente. Non a caso non l'attribuiscono mai a un grande Paese europeo ma questa volta l'Italia ha diritto ad essere compensata".

Riguardo alla Concorrenza, che il premier Conte aveva dato per scontata, Centinaio risponde: "Non so, non ne so parlare. Non sarebbe tra i miei temi... Sottovalutate anche l'Industria". Sul possibile rischio di una bocciatura il ministro leghista afferma: "Sappiamo, lo ha detto anche Matteo. Beh, sarebbe un fatto senza precedenti: il partito più votato in Europa privato del diritto di esprimere un proprio commissario. Lo facciano pure, a quel punto però scateniamo una guerra".