Il maggiore dei due condannati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte nei guai per la sua guida

I fratelli Bianchi
I fratelli Bianchi

Fratelli Bianchi, il fratello maggiore Alessandro provoca un incidente sotto effetto di stupefacenti, questo almeno avrebbero accertato le forze dell’ordine intervenute a Velletri. Il maggiore dei due condannati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte sarebbe dunque nei guai per la sua guida, anche se in merito ad uno solo dei due sinistri stradali censiti in uno degli articoli che tratta la notizia.

Fratelli Bnanchi, il maggiore provoca incidente

Il dato è che  sotto l’effetto delle sostanze stupefacenti e dell’alcol il 35enne Alessandro Bianchi si sarebbe messo alla guida dell’auto finendo fuori strada e travolgendo alcuni segnali. I media parlano di due incidenti avvenuti nei giorni scorsi a Velletri e il Messaggero spiega che in uno di questi “è rimasto coinvolto Alessandro Bianchi, il fratello maggiore di Marco e Gabriele Bianchi, i condannati per l’omicidio Monteiro”.

Uscito di strada e sottoposto a drug-test

Secondo la ricostruzione del quotidiano romano Bianchi, che ha un ristorante, sarebbe stato denunciato dopo essere “uscito di strada nel centro di Velletri e aver travolto i cartelli della segnaletica stradale”. Il fatto si sarebbe verificato nelle prime ore di martedì scorso. In quella circostanza  il 35enne di Artena stava tornando a casa con il suo Doblò e ad un certo punto ha perso il controllo della vettura lungo la consolare Appia ed ha abbattuto alcuni cartelli stradali. Bianchi avrebbe riportato solo leggere contusioni ma i carabinieri della territoriale di Velletri hanno disposto il drug-test e le analisi sarebbero risultate positive. Bianchi è stato denunciato per guida sotto l’effetto di stupefacenti e gli è stata ritirata la patente.