Il magistrato antimafia spiega senza mezzi termini che non stima il conduttore

Nicola Gratteri
Nicola Gratteri

Nicola Gratteri presenta il nuovo libro e spara a Zero su Fabio Fazio. Rispondendo ad una domanda di Affari italiani il magistrato antimafia spiega senza mezzi termini che non stima il conduttore. Ha detto Gratteri: “Da Fazio? Non vengo invitato da tempo, ma non mi interessa. Preferisco andare nelle trasmissioni dove ho maggiore stima per i conduttori, stessa cosa vale per la carta stampata”.

Gratteri spara a zero su Fazio

Insomma, il procuratore di Catanzaro ha le sue preferenze sui “salotti” tv in cui andrà a presentare il suo nuovo libro, “Fuori dai confini”, scritto con Antonio Nicaso e uscito per Mondadori. Ha spiegato ancora Gratteri: “Me lo hanno chiesto tante trasmissioni. Certamente andrò dalla Gruber, a Otto e mezzo, su La7, perché è stata la prima a prenotarsi. Ma ci vado con piacere, perché mi dà la possibilità di rispondere e non c’è confusione, né caos”.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Gratteri: ''Serve capire come le mafie sfruttano la tecnologia e come utilizzarla per contrastarle''

“Non si riesce a concludere un pensiero”

Poi Gratteri ha chiosato: “In altre trasmissioni non sempre si riesce a concludere un pensiero e questo non va bene, ma non per me, ma perché penso che la collettività debba essere messa a conoscenza di qual è la situazione attuale della criminalità organizzata in Italia in maniera completa e corretta. Lo spettatore fa fatica a seguire un format dove parlano contemporaneamente sette o otto persone”.