Il maltempo flagella Genova, allerta rossa anche domani

webinfo@adnkronos.com

Allagamenti diffusi in città, in particolare concentrati sul ponente genovese e sulla Val Polcevera a Genova, e poi strade chiuse e decine di interventi dei vigili del fuoco. Sono ore di apprensione in Liguria che, sotto una pioggia torrenziale dalla mezzanotte di ieri quando è scattata l'allerta rossa, ha visto cadere quantitativi record di pioggia, che hanno toccato i 193 millimetri in 3 ore dai rilevatori della zona di Sampierdarena Fiumara.  

La zona più colpita dalle precipitazioni è stata la Val Polcevera, a Genova, dov'è esondato il rio Fegino invadendo d'acqua le strade e trascinando con sé auto ferme in sosta e bidoni. In mattinata le piogge si sono spostate sul ponente genovese, tra i comuni di Arenzano e Cogoleto, dove insistono da almeno un'ora. La criticità maggiori si sono registrate a Bolzaneto, Rivarolo, Sampierdarena, Cornigliano e Borzoli. Nel sottopasso di Brin, allagato per le forti piogge, nella notte sono stati soccorsi dai sommozzatori dei vigili del fuoco alcuni automobilisti che transitavano con le auto. 

Nella notte sono state chiuse per allagamenti diverse vie, con l'invito ai cittadini a rimanere in casa o in zone protette fino al completo deflusso delle acque tra via Milano, il sottopasso di via Pacoret (chiusa solo una corsia), largo Jursè, via Reti, via W. Fillak, corso Perrone, via Perlasca, via Trenta Giugno 1960, piazza Montano, via Borzoli, via S.Quirico, via Chiaravagna. Preoccupano gli effetti al suolo delle piogge persistenti che nella notte hanno fatto registrare innalzamenti dei livelli idrometrici nei bacini strumentati dei torrenti Polcevera, del Bisagno e dell'Orba.  

Bisagno e Polcevera "hanno entrambi 'girato' al di sotto del primo livello di guardia - spiegano da Arpal - Diversa la risposta del reticolo minore, con esondazioni e allagamenti diffusi nei quartieri della bassa Val Polcevera". Diverse anche le frane sul territorio: smottamenti sulla strada 52 per il Santuario di Nostra Signora della Guardia, che è stata chiusa, nella zona di Trasta dove ci sono alcune famiglie isolate, in Corso Perrone con 120 persone isolate, 5 a Trasta, in via Mario Adda, e 20 a Ceranesi, in via Rampin. 

Prolungata l'allerta rossa anche domani su Genova e Savona fino alle 12, sul ponente e in Val Bormida fino alle 15. E ' l'aggiornamento reso noto poco fa dalla Regione Liguria, riunita nella sede della protezione civile di Genova per fare il punto sulla situazione del maltempo. "Siamo nel cuore dell'allerta, parliamo di 24 ore ancora - ha spiegato il governatore ligure Giovanni Toti - inviterei i cittadini alla prudenza".