Il maltempo ha flagellato il Nord Est e a Venezia ha mandato in tilt l'attesa serata di moda

·2 minuto per la lettura
Il maltempo che flagella la passerella di D&G
Il maltempo che flagella la passerella di D&G

Grandine e nubifragio improvvisi in Veneto, dove a Venezia è stata colpita e compromessa anche la sfilata di Dolce&Gabbana: il maltempo ha mandato in tilt la serata di moda con un fuggi fuggi generale sotto lo sferzare di grossi chicchi e pioggia furiosa. IL 30 agosto sarà una data che Venezia ed il Veneto ricorderanno per molto tempo, specialmente per il furioso acquazzone che ha provocato innanzitutto danni spaventosi alle colture, poi danni sensibili alla cultura e alla moda che in quel momento facevano spot a Venezia. Colpite in particolare le province di Vicenza e Padova. Dove forti raffiche di vento e una vera tempesta di ghiaccio hanno fatto danni abbastanza seri.

Grandine in Veneto: Dolce&Gabbana “fra le vittime” del nubifragio

Danni che nella loro veste più scenografica si sono palesati in quel di Venezia, dove una fitta grandinata con chicchi di piccole medie dimensioni ha bruscamente interrotto una sfilata degli stilisti Dolce e Gabbana che era in corso all’Arsenale. Tutto era pronto, anche in punto di scenografia, con una passerella che occhieggiava ad un gioco di specchi fra darsena e tapis, in modo da far sembrare che i modelli sfilassero sull’acqua. Non ce n’è stato bisogno, perché ad un certo punto i modelli hanno davvero sfilato “nell’acqua”, sotto la grandine sferzante ed esposti a raffiche di vento che hanno fatto desistere numerosissimi spettatori. La sfilata sarebbe dovuta andare a chiosa di una tre giorni di eventi allestiti nella città lagunare.

Nubifragio in Veneto: sfilata di Dolce&Gabbana sotto la grandine

Ma quello che si è scatenato poco dopo le 18.00 ha reso la chiosa quanto meno difficoltosa: pioggia e grandine hanno messo a dura prova i modelli, che eroicamente hanno portato la sfilata a compimento e il pubblico, ridotto a qualche decina di eroici spettatori in abiti di gala che hanno deciso di sfidare il fortunale. Gli altri, circa 300 persone tra clienti e invitati vip alla sfilata sono stati però protagonisti celeri e “giustificati” di un fuggi fuggi in cerca di riparo nei vicini capannoni dell’Arsenale.

Grandine in Veneto, sfuma la serata di Dolce&Gabbana, dove ha colpito il nubifragio

Il maltempo ha colpito colture importanti: i vigneti dell’area berica, le zone Longare, San Gaetano, Costozza e Laghetto. Danni anche nell’Alta Padovana, alle colture, agli ortaggi in pieno campo a Piombino, Trebaseleghe, nel comprensorio del Camposampierese, sulla Riviera del Brenta. A Borbiago, a Mira ed a Mestre, dove il maltempo storicamente dà il peggio di sé.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli