Il Manchester City lascia la Superlega: c'è il comunicato ufficiale

Matteo Baldini
·1 minuto per la lettura

Le voci sulle prime defezioni dei 12 club fondatori della tanto discussa Superlega trovano importanti conferme ufficiali: il Manchester City si è infatti tirato fuori dal progetto e lo ha reso noto tramite il proprio sito ufficiale. La defezione dei Citizens arriva dopo le prese di posizione importanti da parte di Pep Guardiola e di Sterling, tra ieri e oggi, e non si esclude che si tratti solo della prima di altre uscite eccellenti, tali forse da mettere a repentaglio l'intero piano.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Questa la nota ufficiale del club inglese: "Il Manchester City conferma che ha avviato le procedure per abbandonare il gruppo di sviluppo della Superlega Europea". Dall'altra parte della città intanto, sponda Manchester United, è invece ufficiale l'addio a fine stagione del presidente esecutivo Ed Woodward, addio già noto da qualche ora per vie ufficiose. I Red Devils, tra l'altro, hanno smentito almeno formalmente il legame tra l'addio di Woodward e la questione legata alla Superlega.

Segui 90min su Instagram.