Il marito si suicida: moglie e conoscente indagati per omissione di soccorso

Invia filmato moglie indagata
Invia filmato moglie indagata

Avrebbe potuto impedire che il marito si togliesse la vita? Questo sarebbe a quanto pare il motivo per cui una donna è stata iscritta dalla Procura di Pisa nel registro degli indagati con l’accusa di omissione di soccorso. Stando a quanto fa sapere il quotidiano del Tirreno, la donna è stata iscritta nell’apposito registro in quanto il marito aveva preannunciato il gesto estremo inviandole un video filmato una volta ultimati i preparativi.

“Mi ammazzo”, è ciò che aveva urlato l’uomo prima di morire. Oltre alla donna è stato indagato con le stesse accuse anche un conoscente.

Invia filmato alla moglie, poi si toglie la vita: la donna è indagata

Ciò che dunque starebbe cercando di comprendere la magistratura – si apprende ancora – è se quelle drammatiche parole siano state prese “sottogamba” e cosa è successo davvero in quegli attimi. A pesare il fatto che tali parole non fossero state solo un avvertimento, in quanto l’uomo purtroppo tale gesto lo ha concretizzato.

La causa del suicidio dell’uomo potrebbe essere stata un tradimento

Nel frattempo il sostituto procuratore Flavia Alemi ha incaricato un perito informatico di estrarre i dati contenuti nei telefoni sia degli indagati che della vittima. Oltre a ciò i due indagati hanno scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere. L’uomo infine potrebbe essersi tolto la vita dopo aver scoperto un eventuale tradimento. Tale scoperta, sarebbe quindi un altro aspetto chiave sul quale si starebbe facendo luce.