Il medico abbraccia il paziente in lacrime: "È stato spontaneo. Chiedeva della moglie"

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
(Photo: Go Nakamura via Getty Images)
(Photo: Go Nakamura via Getty Images)

Un abbraccio tra medico e paziente in un reparto Covid. Uno scatto di umanità e speranza che sta facendo il giro del web, quello realizzato da un reporter dell’agenzia Getty nel giorno della Festa del Ringraziamento presso lo United Memorial Medical Center di Houston, in Texas.

“Ero nell’unità Covid quando ho visto questo paziente anziano alzarsi dal letto, mentre stava cercando di andarsene e piangeva”: questo il racconto del dottor Joseph Varon, medico ritratto nella foto intervistato dalla Cnn. Varon è capo dell’unità di terapia intensiva allo United Memorial e sul momento dello scatto (di cui confida di non essersi accorto) rivela: “Mi sono avvicinato e ho chiesto al paziente: ’Perché piange″. Mi ha risposto: ‘Voglio stare con mia moglie’. Così l’ho abbracciato. Mi è venuto spontaneo”.

“L’ho abbracciato perché mi sono sentito molto triste. Ero al mio 252esimo giorno di lavoro consecutivo”, ha aggiunto il medico che presta il suo servizio in uno degli Stati americani più colpiti dalla pandemia. A novembre, il Texas è diventato il primo stato degli Stati Uniti a superare un milione di casi positivi da inizio pandemia con oltre 21mila morti.

Alla fine, il dottor Varon ha voluto lanciare un appello a chi non rispetta le regole: “Le persone fanno tutto ciò che è sbagliato. Vanno nei bar, nei ristoranti, nei centri commerciali. Non ascoltano e finiscono nella mia unità di terapia intensiva. Devono sapere che non voglio doverle abbracciare”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.