Il mercato globale degli smartphone mostra segni di ripresa nel terzo trimestre

·3 minuto per la lettura

Xiaomi si assesta al terzo posto; realme fa registrare la crescita più rapida con il 132% su base trimestrale

Il mercato globale degli smartphone ha subito un calo del 4% su base annua, ma ha fatto registrare una crescita del 32% su base trimestrale fino a raggiungere 366 milioni di unità nel terzo trimestre 2020, secondo l'ultimo studio condotto dal servizio Market Monitor di Counterpoint. A trainare la ripresa sono stati tutti i mercati chiave, come Stati Uniti, India e America Latina, tornando lentamente alla normalità a causa di condizioni di lockdown meno restrittive. Il mercato degli smartphone ha mostrato resilienza agli effetti nocivi del COVID-19 sia dal lato della domanda che da quello dell'offerta.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20201030005692/it/

Smartphone Shipment Market Share and Growth Q3 2020 (Graphic: Business Wire)

Commentando sulla dinamica dei mercati complessiva, Tarun Pathak, direttore associato, ha commentato, "Le condizioni meno restrittive di lockdown in tutti i mercati chiave hanno permesso attività di esportazione e importazione, semplificando nuovamente la catena di fornitura. Inoltre, l'aumento della domanda a causa dei lockdown ha aiutato il mercato degli smartphone a prendere una traiettoria di ripresa".

Samsung ha ripreso il primo posto, con la fornitura di 79,8 milioni di unità che hanno fatto registrare una crescita pari al 47% su base trimestrale e al 2% su base annua. Si tratta della fornitura più grande di sempre da parte di Samsung negli ultimi tre anni. La società è riuscita a recuperare su mercati tra cui India, Europa occidentale e America Latina, grazie a nuovi modelli. In India, Samsung ha superato Xiaomi per diventare l'azienda N. 1, guidata dal successo della M Series. Huawei si è posizionata seconda sul mercato globale ma ha mostrato una tendenza in calo, con la quota che si è abbassata dal 20% nel secondo trimestre 2020 al 14% nel terzo trimestre 2020. realme ha continuato a crescere nell'intero trimestre, registrando un aumento di volume di forniture pari al 132% su base trimestrale, il ritmo di crescita più rapido tra i principali OEM globali. Con questo, è diventato il marchio più rapido al mondo a fornire 50 milioni di dispositivi smartphone fin dall'inizio.

Xiaomi è cresciuta del 75% su base trimestrale, fino ad aggiudicarsi il 13% della quota di mercato per il trimestre. Soprattutto, è stata anche la prima volta che Xiaomi ha sorpassato Apple, posizionandosi al terzo posto. L'analista ricercatore Abhilash Kumar ha affermato, "Xiaomi ha raggiunto le forniture più grandi di sempre con 46,2 milioni di unità nel terzo trimestre 2020. In Cina, le sfide della crescita sono finite per Xiaomi e le forniture sono aumentate del 28% su base annua e del 35% su base trimestrale. Questa sensazionale performance di Xiaomi in Cina è stata guidata da una serie di campagne durante i festeggiamenti per il decimo anniversario del marchio in agosto. Inoltre, in nuovi mercati come America Latina, Europa e Medio Oriente e Africa, la quota di Xiaomi è cresciuta rapidamente a scapito di Huawei nel clima di sanzioni commerciali tra Stati Uniti e Cina".

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20201030005692/it/

Contacts

Tarun Pathak
tarun@counterpointresearch.com

Varun Mishra
varun@counterpointresearch.com

Abhilash Kumar
abhilash@counterpointresearch.com

Aman Chaudhary
aman.chaudhary@counterpointresearch.com