Il metodo di calcolo di quanto potrebbero risparmiare gli italiani diventa spot elettorale

In cosa consiste il decreto taglia bollette
In cosa consiste il decreto taglia bollette

Luigi Di Maio ha lanciato il decreto Taglia Bollette, ecco come funziona e cosa prevede il decreto proposto dal leader di Impegno Civico ex membro del M5s. Il metodo di calcolo di quanto potrebbero risparmiare gli italiani diventa spot elettorale per la compagine dell’attuale ministro degli Esteri, ma come?

Il “Taglia Bollette” di Di Maio

Con un sito web dedicato, una piattaforma su cui si può calcolare quanto si risparmierebbe in bolletta se quello che Di Maio propone in campagna elettorale passasse. Ma cosa? Che sia Stato a pagare l’80% delle bollette “di tutte le imprese (dalla piccola attività alla grande azienda) e delle famiglie del ceto medio e in povertà fino alla fine dell’anno”. Funziona in modo semplice: ci si collega al sito, si inserisce la cifra arrivata in bolletta e si vede quanto si andrebbe a pagare (e risparmiare) con lo Stato a coprire l’80% dell’importo.

I dati del leader di Impegno Civico

E Luigi Di Maio in questi giorni ha lanciato una vera campagna ed ha fornito anche un certo numero di dati. A suo parere per le imprese servono diversi miliardi, ma queste risorse sono già a disposizione dello Stato. “Per le imprese servono 13,5 miliardi e sappiamo già dove trovarli: nei maggiori incassi dello Stato, ad esempio su Iva e accise derivanti dall’inflazione. C’è una priorità, ed è difendere 120mila aziende a rischio chiusura e 370mila lavoratori a rischio licenziamento, secondo i dati di Confcommercio“. E sul price cap al prezzo del gas?  “È una battaglia che abbiamo iniziato mesi fa e adesso sembra finalmente attecchire”.