Il mezzo a due ruote guidato dal giovane Francesco Ferrara si è scontrato con una utilitaria

·2 minuto per la lettura
Francesco Ferrara
Francesco Ferrara

Dolore immenso ed incredulità per l’esito tragico dello scontro fra auto e scooter a Roma in cui nella serata di Capodanno è morto un 18enne: il mezzo a due ruote guidato da Francesco Ferrara si era scontrato con una utilitaria lungo la strada Casilina e per il giovane non c’era stato nulla da fare.

Capodanno tragico a Roma, nello scontro fra auto e scooter muore Francesco, lo straziante annuncio della madre

Dopo alcune ore il tragico annuncio dato su Facebook proprio dalla madre di Francesco, Mafalda, che aveva scritto: “Oggi in un incidente stradale mio figlio Francesco Ferrara ci lascia volando in paradiso, presto pubblicherò la data e la chiesa dove si terranno i funerali”.

Viaggiava verso il centro della città il 18enne morto nello scontro fra auto e scooter a Roma

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto intorno alle 19 di sabato primo gennaio Francesco stava viaggiando in sella ad uno scooter Gilera Gp 800 quando con il mezzo si era scontrato con la Fiat Panda guidata da un 38enne capitolino. Pare che lo scooter si dirigesse verso il centro di Roma e l’auto invece fosse avviata verso la cinta esterna dell’area urbana.

Alcoltest al conducente dell’auto e soccorsi inutili per il 18enne vittima dello scontro fra auto e scooter a Roma

Dopo il sinistro il conducente dell’auto si è fermato a prestare soccorso e dopo l’arrivo della polizia locale era stato condotto al vicino Policlinico di Tor Vergata per i test alcolemici e tossicologici di rito. Francesco invece era morto sul colpo. Sul posto erano intervenuti i mezzi del 118 e le pattuglie della polizia locale di Roma Capitale del VI gruppo Torri. Per i rilievi si era provveduto a chiudere in entrambi i sensi di marcia via Casilina, da via Isnello al civico 1799.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli