Il miglior aeroporto europeo è Fiumicino

[Getty}

Il miglior aeroporto europeo? Roma Fiumicino. Quella che per qualcuno potrebbe sembrare una fake new, in realtà è un riconoscimento che ACI Europe ha assegnato all’aeroporto Leonardo da Vinci per il secondo anno consecutivo e per la categoria di traffico superiore ai 25 milioni di passeggeri all’anno. Per Roma (e per l’Italia), città da tempo sotto i riflettori per un quadro generale decisamente negativo, è senza dubbio una buona notizia.

ACI Europe ha motivato il primato di Fiumicino basandolo su un “efficace approccio incentrato sul passeggero”. L’organizzazione ha sottolineato come la giuria sia rimasti “colpiti dalla forte attenzione dell’aeroporto per l’innovazione, sia in termine tecnologici che gestionali”. Altri elementi positivi rilevati da chi ha emesso il verdetto sono stati “la strategia di gestione della sicurezza, la stretta collaborazione con le compagnie aeree, il monitoraggio continuo delle prestazioni, i chiari obiettivi ambientali e l’impegno attivo a livello locale”.

Nello specifico, Fiumicino potrebbe aver guadagnato il primo posto grazie gli elementi che seguono:

  • La nuova area di imbarco E, una struttura superiore ai 90 mila metri quadrati attrezzata con 22 nuovi gate e una grande area commerciale inaugurata nel dicembre del 2016;

  • I 4 Terminal Manager e i 25 assistenti. Il Terminal Manager è una nuova figura professionale, responsabile dell’efficienza di tutti i servizi nella propria area di riferimento;

  • WiFi libero e gratuito, al quale si accede senza dover dichiarare ID e PW;

  • Gli e-gates, strutture che automatizzano le procedure di controllo dei passaporti, riducendo i tempi di attesa. Fiumicino è stato il primo scalo italiano a installarli e al momento è quello in cui ce ne sono di più: 51;

  • Il sistema HBS-BHS T1 e T3, realizzato per adattare lo smaltimento dei bagagli alla domanda di traffico. E’ costituito da un impianto di 40 mila metri quadrati e, appunto, da due sistemi di controllo e gestione, il BHS (Baggage Handling System) e l’ HBS (Hold Baggage Screening).

Secondo Aeroporti di Roma, il primato di Fiumicino è legato agli investimenti fatti in un quinquennio da Atlantia. ora si tratta di continuare su questa strada, potenziando uno scalo che nel 2018 ha accolto 49 milioni di passeggeri e che punta a superare la soglia dei 50 milioni per allinearsi ai migliori standard europei.