Il Milan beffa 2-1 un buon Genoa e 'blinda' il secondo posto

·1 minuto per la lettura

AGI - Il Milan torna a vincere in casa dopo oltre due mesi, superando di misura un buon Genoa per 2-1. Decide la sfida di San Siro uno sfortunato autogol di Scamacca, dopo il botta e risposta tra Rebic e Destro nel corso del primo tempo. La squadra di Pioli accorcia momentaneamente a -8 dall'Inter capolista, impegnata stasera nel big match con il Napoli.

Neanche un quarto d'ora sul cronometro e i rossoneri trovano subito la rete del vantaggio con Rebic, che pesca l'angolino dopo un batti e ribatti sulla punizione di Theo Hernandez. Gli ospiti però non si demoralizzano e restano in gara con buon carattere, pareggiando i conti al 37' con un colpo di testa di Destro su corner di Zajc. Il Milan torna a spingere nella ripresa e dopo aver sfiorato con Rebic e Kjaer il nuovo vantaggio, torna avanti con tanta fortuna al 68' grazie all'autogol di Scamacca, sfortunato nel deviare nella propria porta un corner dei rossoneri.

Nel finale la squadra di Ballardini tenta il tutto per tutto alla ricerca di un altro pareggio, sbattendo contro il muro eretto da Kjaer e Tomori, che salvano letteralmente sulla linea le conclusioni in pochi istanti di Masiello e Behrami.