Il Milan, Fofana e l'operazione Demiral a bloccare tutto: ecco cosa è successo

Fabrizio Romano
·1 minuto per la lettura

L'obiettivo numero uno per la difesa del Milan era Wesley Fofana. Sì, perché la dirigenza rossonera ci ha lavorato per mesi in estate pur di provare il colpo dal Saint-Etienne per il difensore classe 2000, considerato uno dei migliori giovani in circolazione ma già prontissimo per il grande salto. Eppure, l'operazione non è mai stata facile o vicina a concludersi anche... per via di Merih Demiral. Se oggi Fofana è al Leicester che lo ha soffiato a una vasta concorrenza, c'è di mezzo anche il centrale turco.

Ascolta "Juve, Demiral ha bloccato Fofana al Milan" su Spreaker.

LA PROPOSTA - Durante l'estate, infatti, il Leicester ci ha provato seriamente per Demiral mettendo sul tavolo 35 milioni bonus compresi. E trovandosi di fronte un muro altissimo: la Juventus ha detto no da subito, il turco è stato ritenuto intoccabile e così l'operazione Demiral si è bloccata sul nascere quasi senza neanche diventare trattativa. Da lì il Leicester è andato dritto su Fofana, un affare graditissimo alla dirigenza come al manager Rodgers, ma se il Milan non ha potuto sferrare l'assalto finale dopo la cessione di Paquetà è anche per questo incastro mancato. Diventato assist per il Leicester.