Il Milan non ci sta, Scaroni si ribella: "Discutibile la Coppa Italia in tre giorni"

Matteo Baldini

Quella di oggi è stata una giornata chiave per la ripartenza del calcio italiano, il 20 giugno riprenderà la Serie A e l'idea emersa oggi è quella di concludere la Coppa Italia prima di ripartire col campionato. Il Milan, però, non è d'accordo con tale ipotesi e lo ha reso noto tramite le parole del presidente Paolo Scaroni. Questo quanto dichiarato da Scaroni ai microfoni dell'Ansa:


FBL-ITA-SERIEA-AC-MILAN

"Comprendiamo il valore di poter offrire a tutti gli appassionati partite di qualità dopo il lockdown ma, sotto il profilo sportivo, troviamo discutibile assegnare un trofeo importante come la Coppa Italia con due partite in tre giorni e con le squadre in campo dopo oltre 3 mesi di fermo". Domani sarà la giornata giusta per capire se, effettivamente, dal 13 al 17 si disputeranno le restanti semifinali e la finale di Coppa Italia.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!