Il Milan risponde ancora alla 'Gazzetta dello Sport': "Dignità zero? Inaccettabile, c'è accanimento"

1 / 2

Il Milan risponde ancora alla 'Gazzetta dello Sport': "Dignità zero? Inaccettabile, c'è accanimento"

Il Milan attraverso il proprio sito risponde alla prima pagina della 'Gazzetta dello Sport': "Il pallone resta il pallone, la dignità resta ben altro"

Ormai è consuetudine, da parte del Milan, commentare sul proprio sito ufficiale la rassegna stampa quotidiana. Titoli, prime pagine e quant'altro: i rossoneri ci tengono pubblicamente a far sapere la propria linea, rispondendo anche a tono in caso di inesattezze o discordanze di pensiero.

Era già successo dopo il pareggio contro il Benevento, oggi il Milan nuovamente ci tiene a rispondere in particolare alla 'Gazzetta dello Sport', che in prima pagina ha titolato "Milan dignità zero".

Questo il commento rossonero sul proprio sito: "La sconfitta di Verona è stata senza alcun dubbio grave, mortificante e inaccettabile. Ma rispetto all'integrità morale riconosciuta e comprovata di un allenatore, di uno staff tecnico e di una intera squadra, è altrettanto inaccettabile ogni forma di confusione sul concetto di dignità.

Il Milan ha chiesto scusa per la partita di Verona, che presta il fianco a critiche, dure, molteplici e severe, ma puntare il dito sulla dignità lascia il retrogusto molto amaro di un accanimento che trascende il giudizio tecnico e l'esercizio di critica. Toni e giudizi non possono e non devono perdere l'equilibrio, anche di fronte ad una pessima, da parte del Milan, partita di calcio come quella di Verona: il pallone resta il pallone, la dignità resta ben altro".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità