Il Milan in trasferta è un rullo compressore! I rossoneri passano anche a Parma: è 1-3, espulso Ibrahimovic

Antonio Parrotto
·2 minuto per la lettura

Secondo match della 30esima giornata in archivio. Al Tardini di Parma è andato in scena il confronto tra i padroni di casa e il Milan del parmigiano Stefano Pioli. D'Aversa, con tante assenze, ha scelto il 4-3-3- puntando su Bani e Gagliolo al centro della difesa, Kucka, Hernani e Kurtic in mezzo al campo, con il tridente offensivo formato da Man, Pellé, Gervinho. Nel Milan consueto 4-2-3-1 con Kalulu sulla destra, a centrocampo il solito duo Bennacer-Kessie e in attacco Ibrahimovic con Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic alle sue spalle.

Zlatan Ibrahimovic | Jonathan Moscrop/Getty Images
Zlatan Ibrahimovic | Jonathan Moscrop/Getty Images

Gara non particolarmente divertente che va ad incanalarsi immediatamente sui binari rossoneri. Bravissimo Ibra a lavorare il pallone per l'inserimento di Ante Rebic: il croato dal limite controlla e calcia sotto l'incrocio. Non succede molto nel primo tempo perché il Milan sembra accontentarsi del vantaggio e i ducali faticano a trovare le consuete trame di gioco, con Gervinho che non sembra particolarmente ispirato. Nel finale il gol del raddoppio rossonero: Hernandez scambia prima con Ibrahimovic, poi dal limite serve Kessié che dall'interno dell'area non sbaglia.

Nella ripresa il Parma gioca con maggiore coraggio e crea qualche grattacapo in più alla difesa rossonera. Al 51' Donnarumma si rende protagonista di una doppia parata, prima su Conti e poi in uscita kamikaze su Pellé, poi terza chance per il Parma con Kucka che in semi-rovesciata calcia alto. Al 60' poi follia di Ibra che viene espulso da Maresca per proteste. Il Parma ci crede e pochi minuti dopo trova il gol dell'1-2: cross dalla destra, Pellè fa la sponda in area e da due passi Gagliolo supera Donnarumma. Pioli prova a cambiare assetto e il Milan prova a spezzettare la gara per non far prendere ritmo ai ducali e ci riesce. Il Parma sembra non crederci troppo e al 94' arriva il gol sicurezza per i rossoneri con Dalot che serve Leao in contropiede e solo davanti a Sepe non sbaglia. Dopo il pari con la Samp, i rossoneri ritrovano il sorriso: sono 40 i punti in trasferta! Parma sempre più vicino alla B.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Milan, Romagnoli è sul mercato: ecco perché può andare alla Juve