Il miliardario batte sul filo di lana la disposizione del giudice e fa un ingresso molto “pittoresco”

Elon Musk ed il suo iconico "ingresso in Twitter"
Elon Musk ed il suo iconico "ingresso in Twitter"

Elon Musk compra Twitter per 44 miliardi e licenzia subito quattro dirigenti, il miliardario batte sul filo di lana la disposizione del giudice e fa un ingresso molto “pittoresco”. L’acquisto del social con l’uccellino è avvenuto a poche ore dalla scadenza fissata dal giudice per il 28 ottobre. Elon Musk ha completato quindi l’acquisto di Twitter per 44 miliardi di dollari. Neanche il tempo di diventare ceo che il patron di Tesla ha fatto “piazza pulita”.

Elon Musk licenzia 4 dirigenti, chi sono

In che modo? Licenziando senza mezzi termini quattro top manager, tra cui lo stesso ceo Parag Agrawal. E chi sono gli altri “fired”? Si tratta del chief financial officer Ned Segal, del responsabile degli affari legali e della ‘policiy’ Vijaya Gadde e del general counsel Sean Edgett. Le notizie confermate dicono che uno dei quattro “è stato scortato fuori dal quartier generale di San Franciso”.

Il tweet: “L’uccellino adesso è libero”

Subito dopo Musk ha twittato “l’uccellino è libero” dopo essere arrivato in sede con un grande lavandino fra le braccia, quasi a simboleggiare la pulizia che ha voluto dare al social. Musk ha detto di aver comprato Twitter per “amore e voglia aiutare l’umanità”. Ha spiegato: “Acquisto Twitter perché è importante per il futuro della civilizzazione avere una piazza comune digitale dove un’ampia gamma di idee può essere discussa in modo salutare senza ricorrere alla violenza”.