Il ministero dalla Salute continua nella sua opera di monitoraggio.

·1 minuto per la lettura
Crepes Paysan Breton ritirate
Crepes Paysan Breton ritirate

Il ministero della Salute ha ritirato dal mercato in data 23 settembre le Crepes L’authentique Paysan Breton per i rischi collegati alla presenza di allergeni nell’alimento. Stando a quanto riportato sul sito del dicastero della salute pubblica italiano, all’interno delle crepes sarebbe stata rinvenuta la contaminazione della farina di grano con quella di lupino.

Crepes Paysan Breton ritirate dal mercato

Entrando più nello specifico, il lotto di produzione in questione è il n.211121, prodotto dalla Laita con sede a Brest, Cedex 9, in Francia. La sede dello stabilimento è a Ploudaniel, sempre in Francia. Si tratta delle confezioni contenenti sei crepes (185g x 8 pezzi per cartone) e le unità che sono state richiamate hanno la scadenza fissata al 21 novembre 2021. Dal ministero si apprende inoltre che due cartoni del prodotto indicato sono stati di recente consegnati all’Unicoop Tirreno SS Aurelia.

Ritirate le Crepes Paysan Breton

Il ministero della Salute continua dunque nella sua fitta e scrupolosa opera di controllo degli alimenti che potrebbero essere consumati dai cittadini e che potrebbero comportare delle problematiche allergiche.

Ritirate le Crepes Paysan Breton: contenevano farina di lupino

Ricordiamo che chiunque avesse già acquistato i lotti indicati può presentarsi negli store di vendita e chiedere un rimborso del prezzo in base a quanto previsto dalle direttive del ministero della Salute.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli