Il ministero della cultura risponde al mondo della musica

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 mar. (askanews) - Il ministero della Cultura risponde al mondo della musica: entro fine marzo l'erogazione dei fondi del 2020. "Il 12 marzo 2021 La Musica Che Gira, insieme ad altre realtà dell'industria musicale, si è fatta promotrice - si legge in un comunicato - di una lettera aperta indirizzata al Presidente del Consiglio Mario Draghi, al Ministro dell'Economia e delle Finanze Daniele Franco e al Ministro della Cultura Dario Franceschini in cui si chiede riscontro urgente sui tempi per le erogazioni dei ristori previsti dall'art. 183 del DL Rilancio relativo ai bandi 397 e 486 dedicati al sostegno per i professionisti e le realtà della musica dal vivo, gli organizzatori di concerti e i live club.

Il Mic ha comunicato stamattina che in data odierna il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha reso disponibili sui capitoli di bilancio delle Direzioni Generali del Ministero della Cultura le risorse necessarie per l'erogazione dei contributi previsti dall'emergenza sanitaria e quindi di aver immediatamente avviato le procedure di pagamento per i bandi oggetto della lettera e per i fondi collegati al DM 394 per gli organizzatori dei concerti e ai DM 503 e 557 per il sostegno agli operatori extra fus. I beneficiari verranno ristorati come da dati forniti dal Ministero della Cultura entro la fine di marzo 2021. Grazie - conclude - a chi ha condiviso l'appello e al Ministero della Cultura che lo ha prontamente raccolto".