Il ministro Colao: sullo Spazio l’Italia deve pensare in grande

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 set. (askanews) - "Credo che l'Italia possa, debba e voglia pensare un po' in grande allo spazio in questo momento. primo per chi siamo, per cho è l'Italia in questo settore, per l'industria storica che ha fatto grandi cose in passato, per il ruolo di Asi che è da sempre riconosciuta come un centro di competenza, per il contributo che Asi dà, in termini di persone a Esa, tra il 20 e il 30% delle persone sono italiane, quindi c'è un grande contributo di capitale umano, quindi storicamente dobbiamo pensare in grande. Però dobbiamo anche utilizzare - e questo è il vero momento adesso - in maniera responsabile i fondi del PNRR, messi assieme stiamo parlando di 4 miliardi e mezzo, quindi risorse importanti che abbiamo e che dobbiamo mettere nelle aree che riteniamo più fruttuose, ne abbiamo bisogno, ad esempio, parlando del downstream, per sistemi dell'agricoltura di precisione, per la manutenzione del territorio, per l'intervento di emergenza, parliamo di incendi ma anche acque e e territorio, monitoraggio delle infrastrutture e monitoraggio e del territorio e anche eventualmente della mobilità integrandolo anche con altre tecnologie".

Così il ministro per l'Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, Vittorio Colao alla sua prima uscita ufficiale dopo aver ricevuto la delega allo Spazio e all'Aerospazio, intervenendo all'incontro "G20, L'Italia per lo Spazio. L'economia, l'industria, le regole" alla Fondazione Leonardo, seconda giornata di lavori dopo l'apertura di lunedì 20 settembre 2021, alla sede dell'Asi, a Roma, del "G20 Space Economy Leaders Meeting 2021".

"Penso che la più grande opportunità, in questo momento, sia il coinvolgimento del privato. È il momento in cui i programmi devono essere il grande magnete per attirare i capitali privati - ha aggiunto il ministro Colao - se noi usiamo i programmi, con efficienza, rapidità ed efficacia, quel volano positivo che è stato citato da chi mi ha preceduto, in questo momento renderà lo Spazio e qualche cosa di grande opportunità. Io credo moltissimo nel downstream ma anche nelle altre componenti, credo che come Paese potremmo avere un punto un punto di forza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli