Il ministro degli Esteri: "Per qualcuno stabilità e responsabilità sono disvalore"

Governo Draghi Di Maio
Governo Draghi Di Maio

La maggioranza del Governo Draghi sta affrontando in queste ultime ore più di una criticità. A fare il punto della situazione è il capo della Farnesina Luigi Di Maio. Nel corso del suo intervento al “Pre-Summit-Made in Italy: Driving Innovation, Sustainability and Resilience”, il ministro degli Esteri si è espresso in modo molto critico al riguardo. Al contempo ha sottolineato la necessità che il lavoro del Governo prosegua.

Governo Draghi, Luigi Di Maio: “Per qualcuno stabilità e responsabilità sono un disvalore”

Il ministro Di Maio senza fare nomi ha bacchettato: “Sicuramente in tutta Europa la stabilità è un valore e lo è anche per molte forze politiche italiane. Peccato che per qualcuno la stabilità e la responsabilità sono un disvalore”. Ha poi lanciato un appello chiamando alla responsabilità le parti politiche: “Credo che il Governo debba andare avanti, sono ottimista di natura, ma mi permetta di chiamare alla responsabilità le forze politiche”. 

“Nei prossimi sei mesi concentrazione di cose da fare clamorosa”

Non ultimo il ministro degli Esteri ha fatto leva sulle prossime sfide del Governo: “C’è una concentrazione di cose da fare nei prossimi 6 mesi che è clamorosa”. Tra i punti oggetto del lavoro dell’esecutivo ci sono il PNRR, l’approvazione della legge di Bilancio e l’aumento dei prezzi del carburante.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli