Il ministro degli Esteri si sbilancia sull'arrivo del vaccino covid

·1 minuto per la lettura
Coronavirus Di Maio vaccino
Coronavirus Di Maio vaccino

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, durante il suo intervento a Radio Anch’io, su Rai Radio1, ha detto che l‘Italia sarà uno dei primi paesi al mondo a ricevere le dosi di vaccino per il coronavirus. “L’Italia – ha detto dalla Farnesina – è parte di accordi internazionali per i vaccini contro il coronavirus che si basano sul principio che non si possa lucrare sui vaccini. Siamo negli accordi con Pfizer e AstraZeneca, si tratta degli studi più avanzati e l’Italia sarà tra i primi Paesi al mondo a ricevere un vaccino”.

Coronavirus Di Maio vaccino

Parole di speranza quelle di Di Maio che, già nelle scorse settimane, aveva annunciato al Tg1 che “entro la fine dell’anno e l’inizio del prossimo potremo cominciare le vaccinazioni“. Un filone seguito anche dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che più volte negli ultimi discorsi per introdurre i nuovi dpcm ha dato per certo l’arrivo dei flaconi anti covid-19 già a dicembre.

Di Maio ha toccato poi altri aspetti nel corso del suo intervento a Rai Radio1, dal Mes al Ponte Morandi, fino ad arrivare all’ipotesi paventatasi nelle ultime ore ovvero il possibile ingresso di Forza Italia, e dunque di Berlusconi, nella maggioranza. Il ministro degli Esteri è netto su questo punto: “La lealtà istituzionale è un bene, ma non ha senso discutere ingresso di ForzaItalia in maggioranza”. Bene dunque al dialogo con le opposizioni, ma ognuno rimanga al suo posto.