Il ministro della Salute invita i cittadini a scaricare Immuni

·1 minuto per la lettura
Speranza: “Alle 3 regole aggiungiamo la quarta: l’utilizzo dell’App Immuni”
Speranza: “Alle 3 regole aggiungiamo la quarta: l’utilizzo dell’App Immuni”

Il ministro della Salute Roberto Speranza è tornato a invitare i cittadini a scaricare l’App Immuni, parlando del suo utilizzo come della quarta regola che dovrebbe entrare a far parte della nostra quotidianità dopo le tre già note da mesi, vale a dire il lavaggio delle mani, l’utilizzo costante della mascherina e il distanziamento fisico per evitare assembramenti.

Speranza sull’App Immuni

L’appello è giunto in una nota diramata dal suo Ministero in cui si annuncia l’avvio di una campagna di sensibilizzazione al download nei punti vendita della grande distribuzione. Le aziende rappresentate da Ancc-Coop, Ancd-Conad e Federdistribuzione hanno infatti firmato un protocollo d’intesa che prevede l’organizzazione, dal 16 al 22 novembre, di una campagna di informazione.

Sono certo che grazie al contributo di Ancc-Coop, Ancd-Conad e Federdistribuzione, che ringrazio per aver condiviso con noi questa iniziativa, sempre più persone sceglieranno di dotarsi di questo strategico ausilio tecnologico per limitare i rischi di contagio“, si legge nel comunicato. Sono diversi, ha continuato il ministro, i focolai bloccati grazie all’utilizzo dell’applicazione. Per fare la differenza serve però una diffusione ancora più capillare: di qui il coinvolgimento delle aziende per spronare i cittadini a utilizzarla.

Speranza ha infine colto l’occasione per ringraziare tutte le lavoratrici e i lavoratori dei supermercati e dei punti vendita, che dall’inizio della pandemia, tutti i giorni, hanno garantito un servizio essenziale.