Il ministro uscente della Salute e candidato ha insistito sulla necessità del tetto al prezzo del gas

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Ospite in televisione stamattina, 21 settembre Roberto Speranza lo ha detto senza mezzi termini: “Sul caro bollette sta emergendo la maggiore serietà del centrosinistra”. Il ministro uscente della Salute e candidato a Napoli ha insistito sulla necessità del tetto al prezzo del gas come unica soluzione per calmierare i prezzi e contrastare la crisi energetica, in particolare dopo il discorso con cui Vladimir Putin ha inasprito guerra contro Ucraina ed offensiva contro l’Occidente.

Speranza e la maggiore serietà del centrosinistra

Roberto Speranza è leader di Articolo 1 ma è anche candidato a Napoli con il Partito Democratico, e ha detto sul tema del momento: “Il viaggio di Enrico Letta a Berlino per parlare con Scholz serve a tantissimo per il tetto al prezzo del gas”. Il titolare della Salute lo ha detto in qualità di ospite di Coffee Break su La7. Intervenendo sul programma mattutino Speranza ha messo le cose in chiaro, sia secondo il suo punto di vista concettuale che secondo la direttrice della ricerca del consenso che, in vista del voto del 25 settembre, lo vede impegnato come candidato del Partito Democratico guidato da Enrico Letta.

“Significherebbe abbattere subito i prezzi”

“Mettere il tetto sul gas significherebbe abbattere immediatamente i prezzi“. Quella di Speranza è una battaglia che va avanti da tempo e già qualche giorno fa aveva detto: “Credo che ci sia da fare una battaglia strutturale a livello europeo per un tetto al prezzo del gas”.