"Il mito di sempre è rinato in Cielo. Ciao, Raffaella". Cuccarini, Malgioglio, J-Ax, un coro di voci per la Carrà

·1 minuto per la lettura
- (Photo: Elisabetta A. Villa via Getty Images)
- (Photo: Elisabetta A. Villa via Getty Images)

“Non è possibile... Il mito di sempre è rinato in Cielo. Rip Raffaella”. Così Lorella Cuccarini commenta su Twitter la morte di Raffaellà Carrà, scomparsa oggi all’età di 78 anni.

Ad unirsi al cordoglio moltissimi personaggi del mondo dello spettacolo. “Questa notizia mi ha tagliato le gambe, sono incredula, non me l’aspettavo. Sconvolgente. Se ne va l’icona della tv. Per sempre”, scrive Simona Ventura.

″La ricordo sorridente ed allegra, la ricordo che comunicava allegria, simpatia. I suoi spettacoli erano allegri, lei era sorridente, gioiosa e bella″, dice all’Adnkronos Giulio Rapetti in arte Mogol, apprendendo con ″vero dispiacere″⁣ la notizia della scomparsa improvvisa dell’artista.

Cristiano Malgioglio via social dice: “Sono addolorato e piango una amica meravigliosa. Artista meravigliosa. Oggi ho il cuore a pezzi. Riposa in pace e non ti dimenticherò mai... mia adorata #raffaellacarra. Che triste la vita″.


“Ciao Raffaella, sei sempre stata una stella senza fare la diva″, scrive su twitter J-Ax che dedica un lungo pensiero alla Carrà. ″Ti ho conosciuta in diversi momenti della mia carriera - aggiunge - e mi sei sempre rimasta impressa perché anche quando non ero nessuno hai rispettato chi ero e la cultura che amavo, una cosa che negli anni ’90 in Italia nessuno faceva″. ″⁣Quando ci siamo poi ritrovati molti anni dopo addirittura da ‘colleghi’ a The Voice è stato subito amore fortissimo. Ho capito perchè sei stata un’icona per così tante generazioni e perchè con la tua forza e le tue parole hai ispirato e salvato tanta gente″⁣.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli