Il mito di Ulisse va in scena ai Musei San Domenico di Forlì -2-

Pat

Bologna, 7 feb. (askanews) - La mostra "Ulisse. L'arte e il mito" sarà un percorso emozionante, che scandirà una vicenda che ci appartiene, che nello specchio di Ulisse mostra il nostro destino. Poiché Ulisse siamo noi, le nostre inquietudini, le nostre sfide, la nostra voglia di rischiare, di conoscere, di andare oltre. Muovendo alla scoperta di un "al di fuori" sconosciuto e complesso che è dentro di noi.

Il tema di questa mostra, che già si preannuncia eccezionale per livello dei prestiti e per qualità dell'allestimento, è assolutamente affascinante.

"Una mostra dove la grande arte non appare ancella, per quanto meravigliosa, della storia e del mito e non ne è mera illustrazione - ha aggiunto Gianfranco Brunelli -. Ma evidenzia come dalla diretta relazione tra arte e mito, attraverso la figura paradigmatica di Ulisse, nasca e si rinnovi il racconto. Perché l'arte, figurandolo, ha trasformato il mito. E il mito ha raccontato la forma dell'arte".