Il monastero di Tutti i Santi della Lavra di Svyatogorsk ha preso fuoco ed ha subito danni gravi

La chiesa-monastero di Svyatogorsk in fiamme
La chiesa-monastero di Svyatogorsk in fiamme

Secondo quanto dichiarato da fonti militari ucraine sarebbe stata bombardata dai russi una storica chiesa nella regione di Donetsk, si tratta del monastero di Tutti i Santi della Lavra di Svyatogorsk, costruito nel 1526, che ha preso fuoco ed ha subito danni gravissimi e praticamente irreversibili, a contare che l’edificio era in gran parte fatto di legno. Si tratterebbe di una una delle più grandi chiese di legno dell’Ucraina ed è da sempre adibita anche a “skete”, vale a dire a monastero.

Bombardata dai russi una storica chiesa

Paradossalmente il presunto target centrato dai russi è parte integrante del Patriarcato di Mosca, nell’oblast di Donetsk. I media spiegano che la Lavra di Sviatohirsk è un importante e storico monastero ed è sotto la giurisdizione della Chiesa ortodossa. Per un amarissimo ed ulteriore paradosso la parola “Svyatogorsk” significa “montagna sacra”.

La denuncia social dell’ufficiale ucraino

L’annuncio lo ha dato sulla sua pagina Facebook Yuriy Krochevenko, un ufficiale della 95ma brigata d’assalto separata delle forze armate ucraine. Ha scritto il militare:“Un incendio è scoppiato nel monastero ortodosso della Santa Dormizione di Svyatogorsk, la Svjatohirs’ka Lavra, a causa dei bombardamenti degli occupanti russi”. E ancora: “Proprio in questo momento il monastero in legno della Svyatogorsk Lavra del Patriarcato di Mosca sta bruciando. Un altro crimine dei barbari russi, per i quali non c’è nulla di sacro”. Secondo fonti ufficiose la chiesa-monastero era stata già colpita da alcuni razzi due giorni fa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli