Il Mose in azione salva Venezia, il video della struttura in funzione

Dopo molte polemiche sull’utilità del Mose, il primo sollevamento delle sue 78 dighe mobili che bloccano il passaggio dell’alta marea nella laguna veneziana, è avvenuto il 10 luglio 2020. Dopo un anno e mezzo, ecco che il colosso ha salvato Venezia, ancora una volta: martedì 22 novembre, infatti, alle ore 9.40, sul medio mare, l’acqua alta, tanto temuta dai veneziani, ha raggiunto i 173 cm e le paratoie, in funzione dalle 2 di notte sulle tre bocche di porto, hanno puntualmente bloccato il passaggio dell’alta marea in laguna, sventato una tragedia senza eguali. Senza l’aiuto del Mose, infatti, l’82% della storica città sarebbe stato allagato. L’episodio avvenuto è stato il terzo più grande nella storia, dopo le 'acque grande' del 4 novembre 1966, dove si sono raggiunti i 194 cm e del 12 novembre 2019, 187 cm.