Il Movimento 5 Stelle Lazio è alla resa dei conti

(Segue)

Roma, 27 set. (askanews) - C'è fermento nel Movimento 5 Stelle del Lazio. Da giorni tra gli attivisti è in corso un duro dibattito sull'opportunità di mettere in cantiere una alleanza con il Partito democratico in regione Lazio con Roberta Lombardi in prima fila su questo fronte, osteggiata in Consiglio regionale da Davide Barillari e Valentina Corrado. Nei giorni scorsi a far da palcoscenico ai dissidi e alle liti tra gli esponenti dei 5stelle sono stati i social con la Corrado critica nei confronti della sua capogruppo alla Pisana, la Lombardi appunto, rea di inseguire una intesa con Zingaretti. Sulla stessa linea della Corrado anche Davide Barillari che ieri su Twitter ha denunciato ddi aver subito insulti: "bastardo, vigliacco, vergognati. Poi quel "pericoloso sfigato" urlato dal centro dell'aula consiliare di fronte ai consiglieri del Pd che ascoltavano e ridevano. Questo è diventato il M5S Lazio? @Mar_Cacciatore @valerionovelli @robertalombardi" twittava ieri Barillari. La tensione è certo altissima stando alle voci che trapelano dalla Pisana e non solo. Fino alle 15 di oggi gli attivisti e gli iscritti della Regione Lazio sono impegnati in una consultazione online per trovare una posizione unitaria sul comunicato da divulgare in risposta alle voci di un eventuale alleanza in corso d'opera con il PD nella Regione Lazio. Stando a quanto si apprende nella prima bozza si cerca di blindare la posizione anti accordo mettendo in risalto le posizioni già palesate dalla capogruppo in Regione Roberta Lombardi, così da blindarla nel rispettarle. Nella seconda, invece, vi è una rappresentazione più esplicativa della questione generale della situazione che si è in regione.