Il nanosatellite italiano LEDSAT pronto al lancio con il Vega

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 6 ago. (askanews) - Il LEDSAT 1U CubeSat - nanosatellite italiano sviluppato dagli studenti dell'Università "La Sapienza" di Roma, presso lo Space Systems and Space Surveillance Laboratory (S5Lab) dell'ateneo, in collaborazione con l'Asi (Agenzia spaziale italiana) e l'Università del Michigan - è stato integrato con il resto del payload, compreso il "passeggero principale": il satellite per l'osservazione della Terra Pléiades Néo 4 ed è pronto per il lancio con la missione VV19 del razzo Vega dell'Esa (Agenzia spaziale europea), costruito dalla Avio di Colleferro (Roma).

Dopo la chiusura della carenatura, il Payload Assembly Composite (PAC) cioé la parte superiore del razzo che contiene il carico, sarà sottoposto a ulteriori controlli e, infine, sarà trasportato alla rampa di lancio per essere agganciato al lanciatore Vega, nello spazioporto di Kourou, in Guyana francese.

Il LEDSAT (LED-based small SATellite) è un CubeSat dal peso di 1,3 Kg basato sulla tecnologia LED (Light Emitting Diodes), realizzato per il tracciamento ottico autonomo di satelliti nell'orbita bassa terrestre (LEO - Low-Earth Orbit); una tecnologia utile, per esempio, a evitare possibili collisioni con veicoli spaziali operativi con altissima affidabilità e precisione. La possibilità di avere a bordo un sistema autonomo per illuminare il satellite dopo il suo dispiegamento in orbita e durante la sua vita, infatti, consentirà di riconoscerlo immediatamente e di garantirne l'osservabilità con i telescopi terrestri, anche durante il suo periodo di eclissi.

Fa parte di un progetto universitario, nell'ambito del programma "Fly Your Satellite" dell'Esa, finalizzato a coinvolgere studenti e ricercatori d'Ingegneria aerospaziale in tutte le fasi di una vera missione spaziale.

Il lancio della VV19 da Kourou, al momento, è previsto per il 16 agosto 2021 e la durata stimata della missione del LEDSAT è di un anno e mezzo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli