Il naso dei bambini più vulnerabile da Omicron

(Adnkronos) - All'inizio della pandemia, il naso dei bambini si era dimostrato meno accogliente nei confronti del Covid-19 rispetto a quello degli adulti. Ma da recenti esperimenti in vitro, condotti mescolando il virus con le cellule nasali di 23 bambini sani e 15 adulti sani, è emerso che le difese antivirali nei nasi dei bambini erano nettamente meno pronunciate nel caso di Omicron. Inoltre, i testo hanno riferito che Omicron si è riprodotto in modo più efficiente nelle cellule nasali dei bambini rispetto a Delta e al virus originale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli