Il Natale non ferma le proteste a Hong Kong

Nuovi scontri a Hong Kong alla vigilia di Natale. Tornano i lacrimogeni per le strade e scene caotiche nei centri commerciali, mentre i manifestanti antigovernativi si scontrano con la polizia, scrive il South China Morning Post. Diversi colpi di gas lacrimogeni sono stati sparati dopo le 21 fuori dall'hotel Peninsula vicino all'incrocio tra Nathan Road e Salisbury Road, con persone in fuga in tutte le direzioni.

In precedenza, sono scoppiati incidenti al centro commerciale di Harbour City, nel centro turistico di Tsim Sha Tsui, dove i manifestanti hanno attaccato persone sospettate di essere agenti sotto copertura. Quando alcuni manifestanti hanno lanciato oggetti contro gli agenti che erano entrati nel centro commerciale, la polizia ha puntato le armi per il controllo della folla contro i manifestanti.