Il neo segretario del Partito Democratico ha nominato i suoi vice

·1 minuto per la lettura
tinagli provenzano
tinagli provenzano

Nella giornata del 17 marzo il neo segretario del Partito Democratico Enrico Letta ha nominato come suoi vice l’europarlamentare Irene Tinagli e l’ex ministro per il Sud Giuseppe Provenzano. Le due nomine dovranno essere sottoposte all’approvazione durante la prossima assemblea nazionale del Pd, ma nel frattempo Tinagli svolgerà le funzioni di vicaria.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Pd, Tinagli e Provenzano vicesegretari

La nomina è arrivata nel tardo pomeriggio e subito non hanno tardato ad arrivare le repliche dei diretti interessati, a cominciare da Irene Tinagli che su Twitter ha ringraziato il segretario Letta: “Grazie Enrico! Sono emozionata ed onorata: è una grande sfida, ma tutti insieme potremo ripartire e dare un contributo importante al nostro Paese e all’Europa”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Poco dopo è giunto anche il commento dell’ex ministro Provenzano, che dal proprio profilo ha scritto: “Grazie Segretario! Ora al lavoro, anima e cacciavite per costruire un PD più aperto e più forte, in un’Italia più giusta, coesa, migliore. La bussola ce l’abbiamo, è l’articolo 3 della Costituzione”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.