Il Nevada non crede a Marchant e sceglie il democratico Aguilar

Twitter

AGI - Il democratico Cisco Aguilar sarà il nuovo segretario di stato del Nevada, sconfiggendo il repubblicano Jim Marchant, che ha ripetutamente diffuso fake news sulla legittimità del voto per le presidenziali del 2020 nello Stato. Aguilar, un avvocato di Las Vegas ed ex aiutante del defunto leader della maggioranza al Senato degli Stati Uniti Harry Reid, sarà il primo segretario di stato latino dello stato.

Durante la campagna, Aguilar ha affermato di voler "rimuovere gli ostacoli alla partecipazione degli elettori" e rendere le elezioni più trasparenti "per mantenere la fiducia del pubblico". Ma gran parte dell'attenzione nella corsa si è concentrata su Marchant, che ha falsamente attribuito la sconfitta dell'ex presidente Donald Trump nel 2020 a un'elezione "truccata" nello Stato e ha incoraggiato il conteggio manuale delle schede, piuttosto che l'uso di macchine: un processo che secondo i critici porterebbe al caos e a errori.

As I ran this race, I stayed focused on protecting the fundamental right to vote no matter what party you belong to, and I'm honored that Nevadans stood with me. Thank you, thank you, thank you!!!

So humbled and proud to be your next Secretary of State!!! pic.twitter.com/UTXutAkCXC

— Cisco Aguilar (@CiscoForNevada) November 12, 2022

Aguilar occuperà il seggio che oggi è della repubblicana Barbara Cegavske, censurata dal suo partito per essersi rifiutata di sostenere le false accuse di brogli nel voto del 2020.

Aguilar, che in passato ha lavorato per le leggende del tennis Andre Agassi e Steffi Graff e nella commissione atletica dello stato, ha affermato che il "futuro della democrazia americana dipendeva dall'esito" della sua corsa contro Marchant.

"Il mio avversario era un negazionista elettorale che ha condotto una campagna sulle teorie del complotto", ha detto, "La mia campagna si è concentrata sulla protezione della democrazia per tutti igli abitanti del Nevada e sulla garanzia che le nostre elezioni rimangano libere ed eque". Ha elogiato gli elettori "che hanno messo il Paese al di sopra del partito e hanno respinto l'estremismo".