Il no vax con braccio in silicone: "Ora la mia vita è rovinata"

·1 minuto per la lettura
Guido Russo
Guido Russo

"Mi avete rovinato la vita!". È il commento che Guido Russo ha gridato a gran voce ai giornalisti che continuano a suonare alla sua porta. È lui, come raccontavamo qui, l'uomo che a Biella si è recato al centro vaccinale indossando una protesi in silicone, una notizia che ha fatto il giro del mondo e che ha stuzzicato l'interesse di testate estere come Bbc, Cnn, New York Times, Al Arabiya.

LEGGI ANCHE: Con il braccio in silicone a farsi il vaccino: sospeso operatore sanitario

L'operatore sanitario, che all'infermiera che lo aveva pizzicato con la protesi al momento del vaccino aveva chiesto di "chiudere un occhio", è stato costretto a rintanarsi nella sua villetta a San Francesco a Pettinengo, frazione nell'Alto Biellese. E, con tutta probabilità, dovrà rimanerci finché i media non si dimenticano di lui. 

LEGGI ANCHE: Parla l’infermiera che ha smascherato il truffatore e che ricordando l'episodio si è detta sgomentata

VIDEO - Il record anti Covid: tutti vaccinati a Roccafiorita in Sicilia

Intanto, il Corriere della Sera ha ricordato che Russo non ha mai negato le sue posizioni no vax. Nel suo studio odontoiatrico di Biella era appeso un cartello che recitava: "La presentazione del Green pass è esclusivamente volontaria" e l'Ordine dei medici odontoiatri lo aveva già sospeso proprio per non essersi sottoposto alla vaccinazione contro il Covid. "Non credo al vaccino, non voglio farlo. Ma il Green pass mi serve per lavorare", aveva detto.

E dopo la storia del braccio finto in silicone, l'Ordine ha annunciato nuovi provvedimenti, mentre la procura ha aperto un fascicolo. "Il reato ipotizzato è per il momento tentata truffa ai danni dello Stato. Dobbiamo però ancora sentire i testimoni e fare le opportune verifiche", il commento del procuratore di Biella Teresa Angela Camelio, come riporta La Stampa.

VIDEO - De Luca contro i no vax: Il lanciafiamme è superato, “Rimane solo il Napalm”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli