Il Nobel per la Pace 2021 a Maria Ressa e Dmitry Muratov

·1 minuto per la lettura

Maria Ressa e Dmitry Muratov sono i vincitori del Nobel per la Pace 2021. Il riconoscimento è arrivato per i loro sforzi per salvaguardare la libertà di espressione, che è una precondizione per la democrazia e una pace duratura.

L’annuncio è arrivato da Oslo, dalla presidente della Comitato per il Nobel norvegese, Berit Reiss-Andersen. Le candidature, quest’anno erano oltre 300, tra queste da Greta Thunberg ai leader dell'opposizione bielorussa, dall'Organizzazione Mondiale per Sanità fino alle organizzazioni che si battono per la libertà di stampa.

Lo scorso anno il premio era andato al World Food Programme per gli sforzi compiuti nella lotta contro la fame nel mondo.

Il premio Nobel per la Pace è l’unico assegnato in Norvegia, e non in Svezia, ed è anche l’unico che può essere assegnato a organizzazioni e non solo a singoli individui.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli