Il noto divulgatore presenta il nuovo progetto editoriale

·2 minuto per la lettura
alberto-angela-nuovo-libro-lultimo-giorno-di-roma
alberto-angela-nuovo-libro-lultimo-giorno-di-roma

Alberto Angela torna a parlare della storia della Capitale con il suo nuovo libro dal titolo “L’ultimo giorno di Roma“. Un racconto appassionante che narra i momenti chiave della storia della città. In uscita il 24 novembre in tutte le librerie e online.

Alberto Angela presenta il nuovo libro

Il noto divulgatore televisivo torna in libreria con un nuovo racconto della storia. Il titolo del nuovo progetto editoriale è L’ultimo giorno di Roma. Una trilogia che si impegna a raccontare i momenti salienti della storia della nostra Capitale. Nel primo volume uscirà il 24 novembre e al suo interno vengono descritti due episodi chiave in particolare: la storia di Nerone e l’incendio di Roma del 64 d.C..

Angela racconta che per riuscire a scoprire la Roma di quel periodo ha deciso di seguire due vigili del fuoco durante il loro lavoro quotidiano nella parte sud della Capitale e in quella più a nord, dove ha potuto raccontare le storie di Plinio il Vecchio e Tito, il futuro Imperatore.

L’ultimo giorno di Roma

“Ho usato la penna come se fosse una telecamera: seguendo i loro passi e utilizzando i loro occhi, ho provato a farvi respirare le atmosfere di allora, immaginando quello che avreste potuto vedere e sentire in giro per la città nelle ore immediatamente precedenti la catastrofe” – racconta Angela.

Con il secondo libro, invece, vengono raccontati i giorni dell’incendio che distrusse Roma. “Una vicenda per certi aspetti fondamentale della storia dell’umanità ma della quale, stranamente, si è parlato e si sa troppo poco.

Proprio per questo, nella descrizione dell’incendio ho adottato l’approccio multidisciplinare che ho respirato a lungo durante i miei anni di scavi e ricerca sul campo, nei quali un intero team composto da esperti in vari settori affronta i dati che emergono, dando così più informazioni per ricostruire il passato, esattamente come accade in una indagine della scientifica sul sito di un crimine”.

Il terzo viaggio, infine, ci porterà a capire cosa avvenne dopo l’incendio e della ricostruzione fatta da Nerone con gli edifici che abbiamo ancora la fortuna di ammirare oggi. Tra tutti il Colosseo. Particolare rilievo, all’interno di tutti e tre i volumi, è data alla figura di Nerone. Un personaggio controverso e fondamentale, uno dei più conosciuti e trattati nei film e romanzi storici.

“Ve lo dico sinceramente, ho scritto il libro che avrei sempre voluto leggere sull’incendio di Roma, ma che non sono mai riuscito a trovare. Semplicemente perché il fuoco nella capitale di Nerone è un tema assai poco trattato, tranne rarissime eccezioni” – confessa il conduttore di Ulisse sulla sua pagina Facebook.