Il numero di telefono di Boris Johnson è online da 15 anni

Cecilia Scaldaferri
·1 minuto per la lettura

AGI - Nuova bufera sul premier britannico, Boris Johnson, finito nell'occhio del ciclone dopo che si è scoperto che il suo numero privato di cellulare circola in Rete da 15 anni, sollevando timori per la sicurezza nazionale.

Il leader dei Tory è già in difficoltà per i lavori di ristrutturazioni della residenza a Downing Street costati un occhio della testa e finiti sul banco degli imputati, grazie anche alle soffiate del suo ex braccio destro, Dominic Cummings. Critiche sono state anche sollevate per i messaggi che si è scambiato l'anno scorso con l'industriale James Dyson e il principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman.

Il numero di cellulare di Johnson era stato inserito in un comunicato stampa nel 2006 quando era ancora un deputato dell'opposizione e da allora sembra che non l'abbia mai cambiato, anche se oggi risulta ormai spento, con la segreteria telefonica inserita.

I ministri britannici ricevono un telefono per le questioni di lavoro e indicazioni dall'intelligence su come proteggere le loro comunicazioni. Il modo 'rilassato' di Johnson di dare il suo numero a politici, tycoon e leader stranieri aveva già suscitato preoccupazioni negli alti funzionari dell'amministrazione che gli avevano consigliato di cambiarlo.

Nonostante le polemiche che hanno investito il premier conservatore, secondo l'ultimo sondaggio YouGov i Tory continuano a mantenere un forte distacco sull'opposizione laburista, 44 a 33