Il nuovo cancelliere dello scacchiere scelto da Liz Truss

ISABEL INFANTES / AFP

AGI - Nel Regno Unito, dove la premier Liz Truss, sta operando un rimpasto di governo, il nuovo Cancelliere dello Scacchiere è Kwasi Kwarteng. Principale alleato della stessa Truss, in prima fila nel sostenere la linea del dare priorità ai tagli alle tasse piuttosto che gli aiuti, il 47enne ex-Etoniano è co-autore con lei di un libro intitolato Britannia Unchained, che propone un'economia a bassa tassazione e un governo più snello.

Chi è Kwasi Kwarteng

Origine ghanese e coetaneo di 47 anni, ministro dell'Energia sotto il governo di Boris Johson, Kwarteng sarà anche il primo ministro delle Finanze britannico 'nero' della storia. Un alleato 'ideologico' per affrontare la più grande crisi energetica di tutti i tempi e, soprattutto, per sostenere quel piano di taglio delle tasse e grandi spese che sta inquietando i mercati finanziari.

Kwarteng entra in campo mentre si prevede per il Paese un periodo di lunga recessione, con l'inflazione ai massimi da 40 anni. Figlio di immigrati ghanesi arrivati in Gran Bretagna negli anni '60, Kwarteng è un ultra-liberista, fortemente favorevole all'economia del libero mercato.

Winter energy security update

- North Sea gas production up 26% this year
- Extra 1bcm of gas secured from Norway
- Approval to open Rough gas storage
- 8.6GW of renewables being built now
- Coal plants remaining online
- 137 LNG cargoes received this year, up 48% on last year

— Kwasi Kwarteng (@KwasiKwarteng) August 31, 2022

Come Johnson, Kwarteng ha frequentato il prestigioso ed elitario Eton College con una borsa di studio. Ha scritto diversi libri, tra cui uno sulla storia dell'Impero Britannico. La coppia sarà in prima linea nei piani di emergenza per aiutare milioni di britannici che soffrono sotto la pressione dell'aumento dei prezzi dell'energia.

Già in settimana è previsto un pacchetto di sostegno al costo della vita che Kwarteng sta preparando da tempo e che dovrebbe consegnare nei prossimi giorni in Parlamento. Sostenitore entusiasta della Brexit, sostituisce Nadhim Zahawi, nato in Iraq, che è durato solo due mesi come cancelliere dopo aver preso il posto di Rishi Sunak, dimessosi in opposizione a Johnson. Sul Financial Times Kwarteg aveva affermato che c'era bisogno di tagli alle tasse per rimettere "i soldi nelle tasche delle persone".